martedì 3 giugno 2008

Al vertice FAO Berlusconi racconta barzellette

E il Corriere la riporta come fosse una reliquia, chiamando Berlusconi "Silvio", come da tempo usa fare Feltri su Libero.
A parte il fatto che già di per sé non fa neanche più ridere Berlusconi, figuriamoci 'sta barzelletta.
Ora so che dopo averla letta avrei dovuto rotolarmi sul pavimento ridendo e mi scuso se non contribuisco a far respirare il clima politico che gli italiani hanno voluto dopo le elezioni, come dice Fini, ma a me 'sta fetecchia non fa ridere proprio per niente.
Giudicate voi.
«Una volta Carlo Marx ritornò in Russia e chiese al Soviet di poter parlare ai lavoratori per un mese. Il Soviet negò il permesso. Allora Marx chiese di poter parlare per una settimana, e il Soviet disse "no" e così rispose anche alla richiesta di Marx di parlare per una settimana, per un giorno e anche per un'ora. Alla fine gli fu concesso di parlare per tre secondi. Marx prese il microfono e disse:' "Lavoratori di tutto il mondo, scusatemi..."».
Può darsi che leggendola a Veltroni sia venuto da ridere, a Bertinotti da sorridere e a Fassino da ghignare, buon per loro. Io non la leggo più sennò mi viene da vomitare.

16 commenti:

BC. Bruno Carioli ha detto...

Ai popoli di tutto il mondo, a nome di quegli italiano che hanno ancora un poco di pudore, scusateci se abbiamo berlusconi come presidente del consiglio.

Eliolibre ha detto...

Vado a vomitare anch'io....

chit ha detto...

Finchè trova qualcuno che gli crede e ci ride su... il dramma è che qui c'è un [beeeep] da ridere!?!? :-(

Signor Ponza ha detto...

Una volta le faceva migliori. Si vede che è invecchiato.

Riverinflood ha detto...

Non sa raccontare sa solo vendere; dovrebbe fare come Hitler quando si prese un attore di prosa come insegnante per imparare il portamento e il comportamento con gli esiti che sappiamo.

Alberto ha detto...

Domanda. Quelli che ridono a barzellette sceme sono scemi? E di scemi in giro ce ne sono, oh se ce ne sono.

Lupo Sordo ha detto...

E qui l'angolo del vomito?
Mi accodo... :(

babilonia ha detto...

credo che in questo momento siano tutti a cena

guccia ha detto...

Non è affatto scema, è solo tragica. Lui motivi per riderne, del resto, ce li ha. Immagino che ne abbiano riso anche i suoi operai è qui che io inizio a piangere.

Massimo ha detto...

e fregarsene un attimo di ciò che dice quello li?

credete che vada avanti per molto questo governo?

aspettate e ne vedremo delle belle...

Franca ha detto...

Come barzelletta non fa ridere.
Come frase, lui sì che potrebbe pronunciarla!
Ai proletari italiani le scuse sarebbero dovute...
Comunque, il vertice della FAO con la situazione mondiale che c'è è sicuramente il posto ideale per raccontare barzellette!

Paz83 ha detto...

che tristezza infinita...e questo ci rappresenta. Meglio i soviet!

flo ha detto...

E poi hanno brindato fra grasse risate e fettuccine al ragù di cinghiale alla fame nel mondo?

nelly ha detto...

Perché B non dice mai barzellette sui camerati? Ci sarebbe molto materiale...

Lameduck ha detto...

Nooo dai, questa se l'è inventata Giuliano Ferrara una notte che cercava disperatamente la "preparazione H".

@ riverinflood
a proposito, c'è seriamente da rivalutare gli acquerelli di Hitler.

Anonimo ha detto...

Palestinese: No Comment veramente..!