lunedì 26 novembre 2007

Il postino suona sempre due volte

Dopo aver bloccato "La vita rubata", fiction della Rai che secondo il Ministro di Grazia e Giustizia "poteva turbare la serenità dei giudici", Clemente Mastella, per par condicio, blocca anche "Il capo dei capi", la fiction su Totò Riina nel palinsesto di Canale 5.
Per quanto riguarda quella sulla Rai, il Ministro ha affermato: "Io ho fatto da postino rispetto ad una richiesta che veniva dal presidente della Corte d’Appello di Messina. L’ho girato al direttore generale della Rai, al presidente della commissione di Vigilanza e il direttore generale ha preso le sue buone misure."
Per quella su Canale 5 ha detto che "«Manca quell'aspetto educativo che rimanda ai valori di una società sana".
Se quest'uomo avesse fatto il postino negli Usa film come "Il Padrino" e "Carlito's Way", per dire, non li avremmo mai visti.
Ma c'è una cosa che m'inquieta.
Non il suo quotidiano che gli ha girato 14 milioni di euro per acquisto di torroncini, non che sia stato testimone di nozze di Francesco Campanella, braccio destro di Bernardo Provenzano, no, ma piuttosto che un uomo così sia al 45° posto nella classifica di Blogbabel.

9 commenti:

isline ha detto...

Non sapevo proprio nulla di questa storia: la censura mi fa sempre storcere il naso. Comunque dubito che tali fiction potessero essere del livello del Padrino e quindi probabilmente, in effetti, potevano non essere proprio edificanti...

aggery ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
aggery ha detto...

Nonostante si possa cogliere la vena ironica (sto ancora ridendo), capisco che sul 45° posto in Blogbabel sei serissimo. Ed è realmente preoccupante. Se prende consensi anche qui è grave ;)

Lupo Sordo ha detto...

Sulle ultime tre citazioni ci sono io...
Ma bloccare il capo dei capi proprio adesso che si era arrivati all'ultima puntata e si arrestava Riina? Non vorrei che il diseducativo, per certa gente, sia l'arresto dei mafiosi...

Farfallaleggera ha detto...

Anch'io trovo preoccupante che sia al 45° posto ma c'è da chiedersi come mai abbia raggiunto tale punteggio. Qui sì che mi preoccupo veramente perchè significa che ha un grande seguito, anche se gli italiani continuano a smentire le loro simpatie. ciao giò

laislabonita ha detto...

Io sono sconvolta. Che sia un mafioso è chiaro, ma ogni volta riesce a disgustarmi.

beppestarnazza ha detto...

Clementone ha guadagnato questa audience sulla rete probabilmente grazie al proliferare dei siti-clone del suo blog. Qui sotto ve n'è una lista:
http://www.iprovinciali.it/2007/10/04/un-appello-per-de-magistris/
Saluti.

Franca ha detto...

Tra le tante "chicche" di Mastella la censura mancava.
Adesso il carnet è completo!

beppestarnazza ha detto...

Errata-corrige, il link citato è:
http://www.iprovinciali.it/2007/10/04