giovedì 27 luglio 2006

Rassegna stampa

Ho letto i titoli delle prime pagine di alcuni quotidiani:
Il Giornale - Prodi manda i soldati contro gli hezbollah
Libero - Il bar della Pace
La Stampa - Militari in Libano, ma niente tregua
Il Manifesto - Senza tregua
Il Secolo XIX - Il Libano: mediazione italiana
Liberazione - Libano, Rice: no al cessate il fuoco.
Repubblica - In Libano una forza Onu
Il sole 24 ore - Libano subito una forza Onu
Il Messaggero - Vertice di Roma forza Onu subito
Imperia Chronicles - Libano: Forza Italia subito

E ho capito meglio.
Rimane da definire se l'Inter metterà lo scudetto sulle magliette oppure no.

5 commenti:

MonstruM ha detto...

Secondo me forse...

capemaster ha detto...

vai da muncchausen...

amelie ha detto...

so che non dirò niente di nuovo. ma i titoli del manifesto vanno sempre dritti. ed il giornale che l'odore più buono che c'è. per il resto, è la stampa italiana, bellezza

Achille Maccapani ha detto...

Il simbolo della Coppa Italia (rectius: Tim Cup) è stato spostato su una spalla.
Al centro della maglia figurerà lo scudetto.
La revisione delle maglie è stata realizzata dalla Nike, sotto il controllo diretto del patron Massimo Moratti.
Il debutto della nuova maglia dovrebbe avvenire in occasione del trofeo olandese, durante il match contro l'Ajax previsto per giovedì 4 agosto.
Di sicuro, la maglia dei "campioni d'Italia" sarà esibita durante il trofeo Birra Moretti a Napoli.
In compenso, sul monoscopio di Inter Channel (canale 232 di Sky) è stato inserito il tricolore col numero 14 al centro. Inoltre su questa tv stanno riproponendo tutte le partite nerazzurre del campionato 2005/2006, la finale di coppa uefa del 1998, e una marea di spot dei tifosi con lo spillino "io sono interista" registrati durante il ritiro di Brunico, appena terminato.
Oggi è stato formalizzato l'acquisto di Vieira. Ed ora aspettiamo Ibra o Toni. Se Della Valle vuole fare i capricci, si accomodi: tanto le Tod's non le porto, e poi Toni comincia ad avere i suoi anni, può fare ancora due-tre campionati buoni, dopo diventa un rottame come Vieri. Ibra ha 24 anni e può migliorare. E tra tre anni potremmo rivenderlo all'estero, e fare l'affare come abbiamo fatto con Crespo.
FORZA INTER! SEMPRE, COMUNQUE!
ORA E SEMPRE MORATTI PRESIDENTE!

Achille Maccapani ha detto...

Certo che...è proprio una goduria vedere (in diretta su Inter Channel) PATRICK VIEIRA ad Appiano Gentile, fare la conferenza stampa con Oriali e Branca, dichiararsi felice di giocare con la squadra CAMPIONE D'ITALIA, e poi...indossare lo spillino IO SONO INTERISTA...