martedì 11 ottobre 2005

Rispetto no eh?

Premesso che Lapo Elkann e tutti quelli come lui mi sono altamente antipatici, premesso che è un cretino (se stasera quelli come lui facessero la stessa cavolata, domattina avremmo gli ospedali pieni), trovo di pessimo gusto, per non dire altro, che certi siti e blog blasonati si occupino del fatto in quella squallida maniera.
Se i giornalisti sono penosi nel gettarsi come avvoltoi sulla notizia, certi bloggers non sono da meno per come la stanno trattando.
Qui c'è (o c'era) in gioco la vita di una persona che essendo il nipote di Agnelli purtroppo fa più notizia del giovane malato terminale di cancro che sta vicino al suo letto nello stesso ospedale, ma prendere in giro un cretino ricco in fin di vita non è simpatico e non mi fa ridere per niente.
Ci vorrebbe un po' più di rispetto per tutti, specialmente in certi casi.

5 commenti:

contevico ha detto...

Devi però ammettere, Ed, che quando si è (o ci si pone) sotto i riflettori nel bel mezzo della scena è poi inevitabile che al centro della stessa scena si sia destinati a rimanere anche quando si incappa in disavventure che - concordo con te - dovrebbero restare nella sfera del privato.
Ma se ti chiami Elkan (o Calissano, o Moss), se dell'apparenza fai una ragione di vita e anzi il tuo stesso stile di vita, se addirittura - come nel caso del rampollo FIAT - dell'apparenza fai la tua professione, è ovvio che di te, della tua vita, conta solo ciò che appare. Motivo di più per stare ben attenti a non scivolare su certe banane.
Il che, ovviamente, nulla ha a che vedere con il cattivo gusto che giustamente fai rilevare. Lo stesso cattivo gusto che, nei commenti al reality, porta a ridere del figlio della Lory Del Santo o della morte in diretta TV di Franco Scoglio. Ma quando l'ho fatto rilevare m'han detto che ero "pesante".

Ed ha detto...

Infatti vedi, io Calissano l'ho preso un momentino in giro, ma non era in fin di vita. Questi personaggi mi fanno sincera pena però se stanno male preferisco lasciarli stare. Fai bene a ricordare i post e i commenti su Lory Del Santo perchè anche quelli erano realmente di pessimo gusto.Sarà che siamo vecchi?

munchhausen ha detto...

Non per essere cinico, ma mi risulta che non sia in fin di vita, quindi viene meno la premessa del tuo discorso.
Comunque se fosse stato in pericolo di morte, avresti perfettamente ragione, i toni sarebbero dovuti essere più cauti.

Ed ha detto...

Beh, quando ho letto quelle cose poco simpatiche, le agenzie lo davano in fin di vita.

gabian ha detto...

Generalmente chi finisce in ospedale per overdose è in fin di vita ma non muore mai. Il solo fatto di arrivare in un ospedale con un alito di vita, mette in salvo. Ma non significa stare bene e non è che il coma farmacologico sia una febbricola. Quindi la premessa, per me, sta in piedi, tutta.
Come il cattivo gusto. E piu' che cattivo gusto, la superficialità. Sembra carnevale, ma non è febbraio. Passerà... Poi verrà un altro Lapo.