lunedì 14 settembre 2009

Feltri vs Fini: e' lotta continua

Al giorno d'oggi se si critica Vittorio Feltri - uno dei migliori giornalisti che l'Italia ha avuto negli ultimi 150 anni - si passa per difensori di Gianfranco Fini, uno dei migliori presidenti della Camera degli ultimi 150 anni.
Il fatto è che Feltri, come si legge nell'articolo di Repubblica, dalle colonne de il Giornale, attacca ancora l'ex fascista che dopo le varie tappe alle terme (Fiuggi, Chianciano e, prossimamente, Lurisia e Pigna) ha smesso di dire che Mussolini è stato un grande statista.
Quello di Feltri, più che un attacco, sembrerebbe un avvertimento di tipo anarcomafiosoinsurrezionalista. E il bello è che su il Giornale online non riesco a trovarlo.
Per leggerlo e goderselo tutto, bisogna andare proprio sul sito della Camera.
Forse non lo mettono online perché a Feltri potrebbe capitare quel che capitava a Facci su Macchianera, non so: su cento commenti, novanta erano gentili inviti ad andare a quel paese.
Fini, che è più signore, l'ha messo sulla rassegna stampa della Camera.

4 commenti:

zefirina ha detto...

furbescamente direi

Andrew ha detto...

già

Alberto ha detto...

E intanto Casini, assieme al Vaticano, sta preparando il concerto d'autunno.

chit ha detto...

L'unica cosa che non condivido del post è l'accostamento di Feltri al termine 'giornalista'. Per il resto quoto in pieno ;-)