lunedì 9 marzo 2009

Latito, dunque sono

Sarà l'arrivo della primavera o altre noie varie che non sto a raccontarvi per non annoiarvi, fatto sta che mi sono un po' allontanato dal blog.
Seguo costantemente i vostri via feed e non vi abbandono, tranquilli! Vi chiedo scusa per non aver lasciato commenti, ma vi assicuro che vi sento sempre tutti vicini.
Ne ho approfittato per riprendere a leggere: l'ultimo romanzo di Marino Magliani (La tana degli alberibelli, di cui spero poter dire di più prossimamente) e "La terza metà" di Guglielmo Pispisa, mentre attendo l'arrivo di Mia sorella è una foca monaca, di cui si dice un gran bene un po' ovunque.
Ho anche recuperato la serie TV di Romanzo Criminale e pur rischiando di bestemmiare, dico che mi è piaciuta più del film: girata bene e recitata benissimo. Una bella produzione e una grande sorpresa per uno come me che ama Lost e Prison Break, la prova che anche dalle nostre parti qualcosa di buono ogni tanto si crea.
Da quanto ho letto in giro ho l'impressione che la destra stia cercando di impossessarsi anche dell'8 marzo. Per questo ieri ho evitato di fare gli auguri alle donne che mi seguono: da una parte è un male perché con un atteggiamento come il mio si rischia di lasciar tutto ai fasci (che non sanno neanche da dove arrivi l'8 marzo), ma dall'altra mi sta bene così perché la donna, quando non fa girar le balle, è da festeggiare anche per i restanti 364 giorni dell'anno.
A presto.

7 commenti:

Andrew ha detto...

ogni tanto bisogna staccare, non preoccuparti
un saluto

chit ha detto...

Credo sia abbastanza normale e necessario un periodo di "rigenerazione".
Riguardo a Romanzo Criminale (da appassionato di storie di malavita) ho visto tutta la serie e, confermo; ben girata e sopratutto, avendo letto il libro, attinente alla realtà.
Riguardo l'8 marzo concordo appieno: o lo si festeggia tutti i giorni o è perfettamente inutile farlo un giorno all'anno.

flo ha detto...

Ed, sei assolutamente assolto, rigenerati come dice Chit e germoglia come un mandorlo, ciao! :*

avereoessere ha detto...

È fisiologico allontanarsi dal blog ogni tanto. Ho letto l'anteprima di Mia sorella è una foca monaca e davvero mi ha incuriosito. Corro a comprare :)

vale

Franca ha detto...

TRoppo facile festeggiare la donna solo quando non fa girare le balle!
O sempre o niente...

Ed ha detto...

@ Andrew: eh sì. Un caro saluto pure a te
@ Flo: grazie. Spero che la primavera vada meglio dell'autunno/inverno.
@ Valentina: infatti mi sono accorto che pure tu ti sei allontanata un po'.
@ Franca: eheheheh era una provocazione, ovviamente.

diderot ha detto...

la serie di RC è mooolto meglio del film.