martedì 10 febbraio 2009

La corda

Il ragionamento che ha fatto ieri Marco Travaglio su Passaparola non è per niente sbagliato e ciò che mi preme sottolineare è il passo riguardante il Presidente Napolitano.
Lo riporto, nel caso non abbiate voglia di leggere o ascoltare tutto l'intervento, anche se ve lo consiglio:


Adesso però tutto è cambiato, perché ha già detto di no al decreto contra Eluanam, quindi il suo bonus se l'è già speso e per un po' di tempo dovrà stare buono, anche perché tutti i giornali stanno invitano Napolitano non ad andare avanti e a fermare questo eversore annidato a Palazzo Chigi, ma a mettersi d'accordo: “fate la pace”, “metteteci una pietra sopra”, “basta con lo scontro”, “abbassare i toni”.
Quindi, è ovvio che l'unico modo per fare la pace con Berlusconi è quello dargliela vinta: una settimana fa Berlusconi difendeva Napolitano dai non attacchi di Piazza Farnese, questa settimana ha detto che Napolitano è l'espressione della cultura della morte, che vuole l'eutanasia.
Mi domando: se hanno denunciato Di Pietro per quello che non ha detto in Piazza Farnese, cosa dovrebbero fare le camere Penali di fronte al fatto che si accusa praticamente il Capo dello Stato di essere un omicida.
Ma il Capo dello Stato sa che se vuole fare la pace con questo signore deve fargli passare le leggi che gli interessano, nelle quali, lo spiegheremo la prossima volta, c'è anche un codicillo che lo salva dalle conseguenze di una eventuale condanna dell'avvocato Mills.

E' un po' come il gioco della corda: se si tira troppo si strappa.
E personalmente preferirei che quella corda qualcuno la tirasse, fino a strapparla, perché sono curioso di vedere cosa succederà dopo.

5 commenti:

Riverinflood ha detto...

Essendo Napolitano "uomo di pace", eh eh eh...

Franca ha detto...

E chi la dovrebbe tirare?

Alberto ha detto...

Se non finirà proprio a tarallucci e vino sarà qualcosa che gli assomiglia. Del resto se innescasse una crisi irreversibile non so proprio dove si andrebbe a finire. Un uomo "forte" che prende in mano la situazione. Chi?

Paz83 ha detto...

Sinceramente sarei curioso anche io di vedere che succede, ma ho quasi paura che sia come aprire il vaso di pandora. Non si sa cosa potrebbe travolgerti

Ed ha detto...

@ Franca: ma l'opposizione, diamine! :-)
@ Alberto: purtroppo anche questo è il problema "Chi?"
@ Paz: in altri posti comunque il popolo sarebbe già per strada con i forconi e senza bandiere. Poi vedrebbe, ma intanto comincerebbe a togliersi dalle palle questi.