lunedì 1 settembre 2008

Festini

"Alla festa del Partito Democratico ho ricevuto numerosi applausi ed ovazioni. La prima reazione incredula dei giornalisti e politici è stata che io avessi portato con me la tifoseria. Non sono abituato a questo comportamento e neanche loro sono abituati a quello che è successo. Nessuno vuole capire che si tratta semplicemente di consenso dei cittadini. I cittadini sono stanchi di questa politica, cercano soltanto qualcuno che li rappresenti. Ed io, in questo momento storico, li rappresento."
Antonio Di Pietro

Manca un "modestamente".
"Lo nacqui" non c'è, ma va bene lo stesso.

5 commenti:

Prefe ha detto...

già,
peccato che alla festa del pd fosse invitato anche giancarlo galan

Franca ha detto...

Continuando il commento di "Prefe"...
la Lega e tutto il Popolo delle Libertà...
anche loro accolti da grandi applausi...

chit ha detto...

Il dramma è che vocaboli a parte non ha poi tutti i torti, pensa un po' come siamo messi!??!?

guccia ha detto...

Sì, il momento storico è adeguato al personaggio

isline ha detto...

Io credo che chit abbia raggione, sebben mi vergogni molto della situazione!