lunedì 5 maggio 2008

Paragoni

Che strano.
Leggo sul corriere.it che il postfascista Fini durante la registrazione di Porta a Porta avrebbe dichiarato:"L'aggressione dei naziskin veronesi e la violenza dei centri sociali torinesi sono due fenomeni che non possono essere paragonati" però dice pure che "sono «molto più gravi» le contestazioni dei giorni scorsi della sinistra radicale contro la Fiera del libro di Torino (durante le quali sono state bruciate alcune bandiere israeliane, ndr)".
Allora, Fini, paragoniamo o non paragoniamo?
Detto che bruciare le bandiere è per me un fatto da condannare, qui c'è un ragazzo morto e due genitori che lo hanno perso per colpa di un gruppo di fascisti. Adesso li chiamo così: inutile girarci intorno. Naziskin, neonazisti, nazisti, la sostanza è una sola: sono fascisti.
E mi è scaduto anche il dottor Cruciani de "La Zanzara" (se continua come ha cominciato dopo la vittoria del PDL, ritorno ad ascoltare Forbice) che sottovaluta, o finge di sottovalutare, il problema, che invece è venuto fuori dalle telefonate giunte alla trasmissione di Radio24 da Verona: quella città è piena, da anni, di fasci neo e vecchi. E nessuno fa niente per sbatterli in galera.
Grandioso il neo presidente del Senato, Renato Schifani: gli assassini di Verona sono "giovani che chiedono di essere rieducati. È come se ci fosse un pezzo della gioventù italiana che non riesce a trovare un suo percorso e la severità della pena va coniugata con la funzione rieducativa."

17 commenti:

chit ha detto...

La trovo un'uscita a dir poco inopportuna. Il resto penso di averlo già detto da me.

dalianera ha detto...

Se dovessi dire che il presidente della camera ha pisciato fuori dal vasetto dite che mi incriminano per vilipendio alla nazione?

Anonimo ha detto...

sarebbe troppo chiedere di commentare le parole di qualcuno dopo averlo ascoltato?
mi chiamo Piera anonima solo perché non ho account

Ed ha detto...

@Piera: non è troppo, ma neppure poco, visto che i quotidiani online e le agenzie hanno riportato quelle. E Fini forse non si è ancora calato nel ruolo di Presidente della Camera, che è diverso da essere segretario di un partito.

Negroski ha detto...

Ma Fini chi? Quello della fiamma tricolore nostalgica, quello del "quando c'era lui potevi lasciare la bicicletta per strada"?
Loro bruciavano direttamente le persone, mica le bandiere.

BC. Bruno Carioli ha detto...

Quoto dalianera.

chit ha detto...

@piera: lasciamo da parte Fini, ok (magari è 'confuso e felice' e non ha realizzato bene che non è più segretario di un partito di destra). Parliamo piuttosto di tal Andrea Miglioranzi, capogruppo della lista tosi (quella del sindaco) a Verona che oggi ha dichiarato candidamente:
«Non sono ragazzi da crocefiggere...» ??
Senza contare che in tutti i media online la notizia sta rapidamente scivolando in basso sopravanzato dalla notizia su Marcelletti, dalla proc. d'infrazione partita da Bruxelles per i rifiuti e del tornado in Birmania.

Ho come l'impressione che tra poco calerà il silenzio su questo fatto...


Link: http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200805articoli/32548girata.asp

chit ha detto...

LINK all'articolo

isline ha detto...

Chit ha ragione: tra poco non se ne parlerà più.

Franca ha detto...

Ci si poteva forse aspettare qualcosa di diverso da chi è passato dalla camicia nera al doppio petto grigio ma porta ancora la croce celtica al collo?

P.S.
Anch'io fino a poco tempo fa avrei condannato "senza se e senza ma" chi bruciava le bandiere di Israele.
Con quello ormai che sta accadendo in Palestina comincio invece a trovare tanti se e tanti ma.
Gaza è ormai un campo di concentramento a cielo aperto e solo perchè Israele e USA non hanno accettato un Governo legittimo e democraticamente eletto.
E poi ci scandalizziamo se un arabo ci dice che nominare ministro Calderoli non è opportuno...

zefirina ha detto...

quando appartieni ad un gruppo che porta avanti certe ideologie che incitano all'odio come si fa a dire che non era un'aggressione politica. Mi sembra un'equazione matematica, non ho mai sentito dire che gandhi o martin luther king abbiamo assalito qualcuno

Hadamard ha detto...

Non ho sentito Fini a Porta a Porta (non ho la TV), ma mi sembra un'esternazione grave. Gravissima. E concordo con ed quando dice che non son parole che dovrebbero uscire dalla bocca di un Presidente della Camera.

Detto questo mi par di capire che voi "comunisti" tendete, al pari dei "fascisti" a far di tutta l'erba un fascio (giuro che il gioco di parole non era voluto).
Le 5 bestie che han picchiato a morte un giovane non erano violente perché erano fasciste. Anzi, dubito fortemente che sappiano qualcosa di storia moderna (oddio, poi tra gli ignoranti mi ci metto in mezzo, eh!). A me sembra che siano 5 idioti che facevano i fascisti solo perché molti altri idioti a Verona come in altre parti d'Italia si permettono di essere fascisti e violenti. Non so se mi spiego...

Insomma, fa comodo etichettarli come fascisti, ma allora perché non dire che sono violenti in quanto maschi? O dire che sono stupidi in quanto tutti di razza Caucasica? Magari generalizziamo e diciamo che gli italiani son tutti violenti...

Ed ha detto...

@Hadamard: ammesso e non concesso che il tuo ragionamento fili liscio come l'olio, trattasi comunque di aggressione di stampo fascista e la storia ci insegna che il fascismo ebbe proprio origine dalle squadracce che andavano a picchiare qua e là senza magari sapere chi fossero Mussolini e Graziani, per dire.

Ed ha detto...

PS Olio di oliva, s'intende.

Hadamard ha detto...

PS Olio di oliva, s'intende.

Questa mi ha fatto piegare dal ridere :D


Comunque son d'accordo con voi sul fatto che i 5 macachi andavano in giro in bomber e anfibi piuttosto che in parka e kefia. E pure che l'aggressione è di stampo fascista.
Però questi son poveri cretini che si ritrovano con altri cretini. Che poi l'estrema destra abbondi di cretini con la mano pesante non è una novità. Il che però mi fa sembrare il tutto un'aggressione più alla "arancia meccanica" che una precisa mossa politica.

Ci sono i cretini a destra e a sinistra (spero concorderai) e poi ci sono le persone degne di stima sia a destra che a sinistra (spero concorderai di nuovo).
Per le percentuali dei 4 gruppi ci affidiamo agli exit poll...

giulia ha detto...

Un'uscita teribile... Giulia

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti! Sono Carla, scusate ma almeno per ora preferisco restare anonima (con i tempi che corrono)...secondo me questi balordi sono solo pedine manovrate ad arte dai "piani alti" della politica e del potere, e sicuramente non hanno la più pallida idea di cosa significhi Fascismo, Nazionalsocialismo, Comunismo eccetera. Cioè, come la maggioranza dei giovani d'oggi (e di ieri), non hanno mai letto una pagina di storia in vita loro...e allora è facile condizionarli inculcando loro in testa ideologie distorte...comunque la colpa è di chi governa, di chi dà l'esempio, sia a livello locale che nazionale...14 anni di berlusconismo/celodurismo hanno ridotto i giovani a degli zombie senza morale e schavi del dio Denaro