mercoledì 28 maggio 2008

Home Video

E' finalmente in uscita il nuovo video di Al Qaeda dal titolo accattivante: "Jihad nucleare, il terrore finale".
Ci sono stati problemi nella distribuzione perché in effetti avrebbe dovuto essere presentato al Festival di Cannes nella sezione "Un certain regard", ma presto arriverà in tutte le case del mondo.
Della trama si sa poco e la colonna sonora dovrebbe essere composta da "The final countdown" degli Europe e "The final cut" dei Pink Floyd.
Si dice che esista anche una versione di otto ore per il cinema e forse sarà presentato alla Mostra del Cinema di Venezia, ma chi l'ha visto in anteprima ha dichiarato: "E' un film che farà male all'Italia: i gestori delle sale non sanno da chi prenotare i pop corn".

8 commenti:

Franca ha detto...

Una domanda mi sorge spontanea, anzi, più di una: ma come fanno a sapere che stanno preparando un nuovo video?
Hanno degli infiltrati?
E se ce li hanno, come mai non acchiappano mai nessuno?
E se non ce li hanno, hanno delle divinazioni? Sedute spiritiche? Oroscopi?

flo ha detto...

Sono veramente incazzata.
Noi non abbiamo dei giornalisti, abbiamo dei marchettari pronti a distribuire gli inganni in cambio della loro poltroncina.
Venduti!

Lameduck ha detto...

Uscirà anche nelle sale o solo a noleggio?

Anonimo ha detto...

Si potrebbe desumere che Osama non esiste, che è un'invenzione della CIA, quel tipo con la barba lunga è un loro agente che fa la sceneggiata...in cui evidentemente molti credono, visto che grazie a lui Bush ha potuto conservare il trono per tutti questi anni...

Ed ha detto...

@Franca: le sedute spiritiche. E' possibile...
@Flo: il mondo gira così, purtroppo
@Lame: solo a noleggio, suppongo
@Anonimo: è esistito, era pieno di soldi, Al Qaeda è il nome di un database della CIA e il fratello di Osama costruirà il ponte più lungo del mondo (in famiglia c'è ancora molta grana)

chit ha detto...

Basta che per la promozione del loro film AlQueida non scelga Afef poi... forse lo piazzano!? ;-)

Daniele ha detto...

In effetti se ne sentiva la mancanza… E cmq è curioso che si sappia prima che sta per uscire... mah..

nelly ha detto...

...Si vede che Mr. Cespuglio tenta ancora di risalire la china dei consensi che adesso sono al minimo storico assoluto...