venerdì 2 novembre 2007

Contenti, ora?

L'avrei giurato.
Fini poteva chiamare Borghezio: lui le baraccopoli le incendia (possibilmente con chi c'è dentro) e non se ne parla più.

11 commenti:

Carmelo ha detto...

Ma tristezzaaaaa...

capemaster ha detto...

come volevasi dimostrare...

e qui la responsabilità dei toni alti è di Veltroni.

Ed ha detto...

@Carmelo: che rabbia, pure!
@Cape: e la passeggiata di Fini a Tor di Quinto facendo attenzione a non sporcarsi le scarpe, no?

Franca ha detto...

Quando si accendono le micce poi le bombe scoppiano...

Giuseppe ha detto...

Oltre la rumena che coraggiosamente ha denunciato l'assassino ho apprezzato anche le dichiarazioni della famiglia di Giovanna Reggiani che nonostante il grande dolore sono state dichiarazioni molto attente: la madre ha affermato che "i romeni non sono tutti uguali", il padre ricorda che "un italiano poteva fare lo stesso" e il marito afferma che in quanto "servitore dello Stato non può volere vendetta".

Questa attenzione purtroppo non l'hanno avuta altri, ad esempio i giornali e le tv che incuranti del rischio cercano sempre il sensazionalismo ...e questo è il risultato!

flo ha detto...

Ed, ma che ha certa gente al posto della materia grigia? Che senso ha? Se un romano commette un delitto non è che gli altri vanno ad incendiare Roma.
Se lo commette un rumeno incendiano tutta la baraccopoli. Povera gente che vive di stenti, che colpa avevano?!

guccia ha detto...

E' ora di chiedere con forza una ventata di intelligenza che porti via questa aria cattiva che stiamo respirando. Giornalismo e politica stanno davvero toccando il fondo (a servizio della peggiore destra)... e questi sono i risultati.
Io non capisco come certe etnie non abbiano ancora risposto con la violenza, io non avrei lasciato che sputassero sui miei figli o incendiassero le poche cose che possiedo, che pestassero la mia famiglia innocente e povera senza reagire.
E' questa la nostra giustizia? Pagano tutti per un colpevole?

enrico ha detto...

Io credo sia sbagliato il comportamento di chi vuole farsi giustizia con le proprie mani.
Però è indubbio che l'Italia è stata troppo permissiva fino ad oggi. Abbiamo fatto arrivare senza alcun controllo un numero elevato di persone. Tra questi numerosi criminali, che finalmente hanno trovato spazio per le loro scorribande.
Credo sia giunto il momento di intervenire e fare qualcosa. Giusto dare tutte le possibilità a chi vuole integrarsi nella nostra società, gli altri che se ne ritornino pure a casa loro

chit ha detto...

Questo senso di giustizialismo sommario, ti confesso, un po' mi inquieta....

Cima ha detto...

Perché, Borghezio non c'era? :-(

S.B. ha detto...

Ma no, Borghezio ci porta a pascolare il maiale...
(Fini... che pericoloso buffone ! :-( )