venerdì 25 maggio 2007

Sì sì, contaci!

Berlusconi:«Se l'Unione perde le amministrative si torna al voto.»
Come nel 2005.
Ricordate la batosta che prese la Casa delle Libertà, un po' ovunque?
Ricordate dove arrivavano le orecchie del Capo a Ballarò?
Ricordate Casini che diceva: "Bisogna essere più realisti" e Fini lo seguiva a ruota?
Non mi risulta che si sia andati a votare per le politiche, pur avendo una bella percentuale di vantaggio.

5 commenti:

Velenero ha detto...

vabbè, lui ci prova...
tanto non gli costa nulla! :)

signor ponza ha detto...

Meno male che c'è qualcuno che lo fa notare.

valentina ha detto...

la storia non cambia a quanto pare, e comunque sono stanca di sentir ripetere senza le stesse cose dai politici.

guccia ha detto...

Ci stavo appunto pensando... quando la batosta alle amministrative la prese lui... non se ne parlò proprio di tornare al voto... ma è la sua tipica filosofia politica e comunque sono le ultime esalazioni fetide di una cadavere politico.

Lameduck ha detto...

Non c'entra, o forse si, ma vorrei segnalare l'ultima perla del TG1. Riferendosi alla decisione di Chavez di chiudere la tv privata che aveva organizzato il golpe per detronizzarlo, colui che ha fatto il servizio (nel senso più osceno del termine) ha detto: "Secondo un sondaggio della televisione privata in questione l'80 per cento della popolazione venezuelana è contraria alla chiusura dell'emittente".