domenica 27 maggio 2007

Demo-crazie

Eh, ma perlomeno l'omosessualità in Russia è stata depenalizzata da 14 anni.
Tra qualche anno, dopo altri sacchi di botte, vuoi vedere che un gay potrà consegnare una lettera al sindaco di Mosca come un qualsiasi postino ex comunista?
Sempre che nel frattempo i naziskins non si siano moltiplicati all'insaputa del Kgb.
Ma siamo tutti felici perché Putin è un vero democratico e la Russia, finalmente, dopo il crollo del muro...bla bla bla.
Ovviamente: solidarietà a Luxuria, Marco Cappato e agli altri radicali malmenati.

6 commenti:

Domenico ha detto...

povera luxy....ne ha prese di uova e mazzate!!

Antonio Candeliere ha detto...

Avrei voluto vedere la faccia di luxuria

Lameduck ha detto...

Solidarietà a Luxuria e Cappato. Peccato che non ci fosse Capezzone.

pibua ha detto...

Ma se volevano delle botte, non c'era bisogno di trascinarsi fin là...bastava qualche esaltato di estrema destra di casa nostra!
Mi associo nella solidarietà.
Ciao

zefirina ha detto...

da uno che si fa saltare la "mosca" al naso perchè smantellano delle vecchie statue di soldati russi o di lenin nei paesi excomunisti cosa ci vogliamo aspettare????
l'avete letta no la notizia che hanno bloccato tutto il sistema informatico dell'estonia???

SI-FA-SI ha detto...

Dio bono, con Putin cosa ci si puo' aspettare? Da brividi.. Che scene indegne...
Profonda solidarieta' ai malcapitati...Roba da pazzi..

SI