martedì 17 aprile 2007

Boccini

Da noi c'è chi lo perde, incendia una casa e uccide quattro persone, oppure chi in un momento di raptus, uccide madre e fratellino, ma quando il boccino qualcuno lo perde negli USA, dove secondo il Presidente "ogni americano ha diritto a portare armi", vuoi mettere, è altra cosa: 32 morti e 20 feriti.
Non c'è competizione: gli USA sono decisamente il numero 1, in tutto!

7 commenti:

Prof.Spalmalacqua ha detto...

God bless you and America.
Prof.Spalmalacqua

Tfm ha detto...

Anche nella ricerca della felicità.
Tfm

pibua ha detto...

Finchè troveranno le armi così facilmente, il primo pazzo che si sveglia la mattina può fare il remake di "un giorno di ordinaria follia"...come Moore ci ha ben illustrato...
Grande America!

zefirina ha detto...

se in mano hai una pistola o un fucile chiaramente farai più danni che con un coltello o uno zoccolo di legno!!!!

guccia ha detto...

Decisamente non c'è competizione...
A proposito, restando in argomento, Bellissimo "Elephant" di Gus Van Sant

Ed ha detto...

@Pibua e Zefirina. Sono d'accordo con ciò che scrivete. Solo che Bush dice che ogni americano ha diritto a esere armato. In fondo bisogna capirli: fino a circa un secolo e mezzo fa giravano ancora con i cinturoni e sparavano ai pellerossa.
@Guccia: Meraviglioso, anche per il modo in cui l'ha girato e montato. Uno dei migliori film degli ultimi vent'anni.
@Spalmalacqua: :-)
@Tmf: ..anche. Grazie della visita.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.