domenica 5 novembre 2006

Super Donovan

Donovan Phillip Leitch meglio conosciuto come Donovan, per molti è stato il Bob Dylan inglese.
Non per me perché tra i due, a mio avviso, ci sono differenze abissali e di Bob Dylan ce n'è uno solo.
Eppure i primi dischi di Donovan mi sono piaciuti molto e non so quante volte ho ballato Atlantis (da Barabajagal del 1969).
Ballata si fa per dire: si stava fermi, abbracciati, cercando di indovinare, nel semibuio, le parti sconosciute della ragazza che quella sera stava con te.


Sunshine Superman è del '67 e oltre ad avere qualcosa di psichedelico, contiene la canzone omonima e Season Of The Witch, che Gus Van Sant ha usato in To die for, qualche anno dopo.
E' uno dei cinquanta dischi che porterei sull'isola deserta, così mi ricorderebbe anche Nicole Kidman che non era quella che ballava con me nel '69, ma la maialina del film di Van Sant.

3 commenti:

STELLA ha detto...

Donovan, quanto mi piaceva. Si, però così mi fai sentire davvero vecchietta..non ho visto il film, ma adesso mi hai incuriosita, anche perchè la Kidman non me la vedo molto maialina, anzi.

Lameduck ha detto...

Un film stupendo, con una Kidman e un Joaquin Phoenix da urlo! Peccato non si trovi in DVD. Stupendo il finale con il cameo di David Cronenberg e la canzone di Donovan.
@ stella: è maialissima in quel film, ma in senso molto sottile.

Ed ha detto...

Lame, tu ed io abbiamo lo shining :-)
Lo sai che la risposta che hai dato a Vele era venuta subito in mente pure a me?
E mi fa piacere che ti sia piaciuto To die For.