giovedì 13 ottobre 2005

Falsi

La televisione è proprio ridotta male, ma in fondo è difficile, a questo punto, stabilire se a essere squallida sia la nostra TV o noi teleutenti che la guardiamo. Certo è che quando leggo queste cose, le braccia mi cadono a terra e addirittura mi domando se non sia io a essere vecchio, rimbambito, fuori dal tempo e poco 'trendy'.
Pensavo che dopo tutte le polemiche sulla TV spazzatura sarebbe cambiato soprattutto l'italiano che la guarda, ma mi sbagliavo.
Il teleutente italiano continua a guardare quella falsa di Simona Ventura e quel falso di Bruno Vespa.
Simona Ventura ha tutto falso, fuori (il seno, la pelle del viso e forse il resto) e dentro. Robecchi non avrebbe difficoltà a definirla terzista. Per chi non lo sapesse 'terzista' è chi sta in mezzo, chi dà un colpo al cerchio e uno alla botte, tanto per non sbilanciarsi e per far contenti tutti i padroni (chiamateli 'datori di lavoro' se volete, io sono abituato a chiamarli così) passati, presenti e futuri perchè non si sa mai: possono sempre ritornare e allora meglio accontentarli tutti.
Proprio come Bruno Vespa che pur di fare audience parla di chirurgia plastica e invita ragazze a mettere il seno in bella evidenza, allungando la manina viscida per palparglielo e arrapandosi come un riccio.
Ovviamente davanti al Papa e ai vari Cardinali, lui non pecca. Se invece di una ragazza qualsiasi a mostrare il seno ci fosse stata una modella che solitamente posa nuda, che differenza farebbe, vi domanderete. La differenza c'è: non si vede, ma c'è. La modella è una 'peccatrice', posa per calendari e per riviste per uomini. Quindi l'insetto è in regola.
Questo è lo squallore a cui siamo arrivati e purtroppo temo che non abbiamo ancora toccato il fondo.
Ora, dato che L'isola dei famosi è stato visto da circa nove milioni di italiani, Porta a Porta da circa due e la Nazionale di calcio da circa sette, io che ho ascoltato la partita alla radio trafficando al PC e poi ho guardato Collateral in DVD, dovrei sentirmi tagliato fuori?
Probabilmente sì.
Eppure son stato così bene!

8 commenti:

diderot ha detto...

con "collateral" non c'è paragone!

Undine ha detto...

Come dichiarato circa una settimana fa', intendo precisare che non rientro tra il 40% di telepettatori che ha dedicato la propria serata all'Isola dei famosi.
E' giusto "discolparsi": ero a lezione di salsa cubana, come ogni mercoledì.

Credo che la maggior parte degli italiani desideri soprattutto evasione dalla nostra amata scatoletta. Evasione di dubbio gusto, di palese falsità. Ti assicuro che i reality-addicted confidano nella creatività degli autori e sono certi della falsità di ciò che viene loro proposto.

Poi il perché la maggior parte del pubblico preferisca un'evasione di qualità scadente all'informazione... eh... bella domanda.

Ti riporto le parole di un mio familiare
"Lavoro tutto il giorno, sono sommerso dall'ignoranza della burocrazia, da difficoltà quotidiane senza soluzione, costretto a chinare il capo e tacere o ad arrabbiarmi perdendo il controllo. La sera voglio vedere delle cagate, e basta. E più sono pessime e sfrontate, più io dimentico lo squallore della mia quotidianità".

nuvola75 ha detto...

Vabbè non sono ancora iscritta... volevo farti i complimenti per quello che scrivi... leggere l'ho letto tutto!
Lucia (Nuvola 75)

contevico ha detto...

Pntevicoentiti Ed, pentiti finchè sei in tempo. E torna sulla retta via.

contevico ha detto...

Ma che cavolo ho scritto.
Comunque il senso si è capito.

Ed ha detto...

Diderot: preferisco La Sfida, ma
Undine e il Conte mi hanno convinto: rifarò il tagliando.
Grazie Lucia.

Lovejoy ha detto...

Centomila volte meglio 'tagliarsi fuori' con film come 'Collateral'...è fuor di dubbio, caro Ed! ;)

Sanzano ha detto...

Il problema non è guardare le cagate che sono in tv,perchè anch'io le cerco spesso(in particolare il cabaret,che è molto divertente).
Il vero problema è che molta gente guarda le cagate pensando che siano Vere!!!!Provate a guardare il tg4:se lo considerate un tg vero,siete fuori strada e diventate vittime del "burattinaio",ma se lo pensate cone uno spettacolo di cabaret,allora dovete ammettere che quello da solo riempirebbe le puntate di blob....
La verità è che in italia si parla di nulla in TV e noi paghiamo ancora il canone!
a me piacciono le cose demenziali in Tv,ma se cerco di acculturarmi allora ho ben poco da cercare in quella scatola infernale.Credo che tutto ciò che passa x la tv sia falso:altro che reality!