venerdì 12 agosto 2005

Quando?

Il relax è durato poco. Non c'è niente da fare: qualcosa che mi fa arrabbiare viene fuori tutti i giorni.
Oggi, sarà un caso, ho guardato prima il post di Grillo "L'Impero del Marketing" e poi quello sul Corriere sulla coppia di olandesi multata di 3.300 euro per aver comprato una borsa falsa da un senegalese a Venezia, e mi rendo conto che più passa il tempo e meno mi riconosco in questo nostro Paese.
Ma dove andiamo a finire, davvero?! Non ci si capisce più niente. La gente impazzisce per il Sudoku che francamente, ammetto la mia ignoranza, non so neppure cosa sia. Metà degli italiani si domanda quotidianamente se il campionato di calcio inizierà o no alla data prestabilita e c'è da scommettere che inizierà, in un modo o nell'altro. Mica per nulla: ormai Piersilvio ha pianificato tutto e figuriamoci se qualcuno gli romperà i piani. Suo padre è tutto contento perchè la recessione è finita e adesso chi prova a fare qualche obiezione oltre a essere comunista è pure una Cassandra.
Stamattina ho sentito un'anziana signora chiedere:«Quanto costa oggi?»
Non eravamo al mercato del pesce, nè a quello di frutta e verdura: eravamo a un distributore di benzina.
Eppure non dobbiamo abbatterci perchè faremmo il loro gioco. Dobbiamo fare in modo che quelli che ci hanno fatto passare la voglia di ridere, di sognare, di ricercare, di ragionare, si tolgano di torno una volta per tutte. E da lì ricominciare. Noi ci siamo nella realtà, non siamo contro l'Italia. L'Italia è anche nostra e tale dobbiamo sentirla, non dobbiamo continuare a permettere che venga giornalmente martoriata. Forse potremmo farcela.
Ieri Grillo parlava di Truman Show e io ho ripensato anche a Sesso e potere, Capricorn One e Il mondo dei robot. Film che, rivisti oggi, fanno venire la pelle d'oca perchè all'epoca sembravano di fantascienza, oggi non più. Mi rifiuto di pensare che non ci sia un modo migliore di vivere. Un mondo più sincero, più pacifico, più tollerante e più vivibile: è questo che vorrei.

2 commenti:

Samuele ha detto...

Bello... veramente bello...
Purtroppo però tremendamente veritiero...

Emiliano ha detto...

Sconsolante davvero... :-(
Ma finita la "prima" repubblica la "seconda" è stata davvero diversa? Forse la gran parte degli italiani si merita davvero questo per non annoiarsi tra un sudoku e la partita di pallone...