lunedì 4 maggio 2009

Dell'Utri torna sui diari di Mussolini

Li aveva trovati a Bellinzona e L'espresso aveva dimostrato che i diari segreti di Mussolini in possesso di Dell'Utri [colui che disse che Vittorio Mangano, a modo suo, è stato un eroe, per capirci] sono falsi.
Oggi, come se niente fosse, il cofondatore di Forza Italia ritorna sull'argomento, imperterrito.
Qui bisogna tenere alta la guardia perché c'è qualcuno che pensa che le cose si dimentichino in fretta. E sbaglia: per il momento non c'è ancora bisogno di fosforo.

3 commenti:

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Una ciurma di delinquenti (e pedofili) amministra la Repubblica. E Gelli sghignazza.

S.B. ha detto...

E' il vecchio che avanza :-/

Andrew ha detto...

classico discorso da corrotto...