martedì 2 dicembre 2008

Più IVA per Sky

E' stupendo come la maggior parte dei politici e dei quotidiani italiani stiano cercando di sviare l'attenzione sull'enorme conflitto d'interessi che è venuto fuori dal raddoppio dell'IVA a Sky.
Premesso che non ho Sky perché guardo poco o niente la tv e non me lo potrei permettere e che di Merdoc me ne frega ancora di meno, trovo incredibile che Veltroni racconti che si colpiscono le famiglie e i tifosi di calcio (che forse andrebbero a pagare 1 o 2 euro in più al mese), che su repubblica.it ci sia il sondaggio "la pay tv è per ricchi?" e che nessuno dica appunto che è il più colossale conflitto d'interessi che si sia visto da quando Berlusconi è iscritto alla P2 [26 gennaio 1978].
E mentre ce lo meniamo con questa puttanata, il governo, che circa dieci giorni fa aveva annunciato lo stop delle tariffe, oggi ci dice che la cosa non riguarda luce, gas e autostrade.

8 commenti:

Franca ha detto...

Appunto!
Ma chi se se ne frega dell'IVA sulle pay TV...
Il problema io lo rovescerei: era giusto che prima avesse un'IVA agevolata?

avereoessere ha detto...

Vogliamo allora parlare che gli straordinari non saranno più detassati o che hanno messo un manager della Mc Donald's a capo del nostro patrimonio culturale?

eeeh, troppe ce ne stanno di notizie serie da cui sviare.

stellavale ha detto...

Ma la parola "conflitto d'interessi" è vietata...

Ajeje87 ha detto...

io sono convinto che giusto o no è anomalo che l'aumento dell'iva lo decida il proprietario di una diretta concorrente. Si chiama conflitto di interessi ed è bene ricordare che il nostro vocabolario ha anche queste due paroline.
@unpercento: il fatto che non bloccano le tariffe di luce e gas non credo sia negativo in quanto con la discesa del prezzo del petrolio dovrebbero scendere (in tv il presidente dell'autority per l'energia diceva così)anche le suddette tariffe. Bloccarle ora sarebbe da scemi.

S.B. ha detto...

Quale conflitto? Ormai è normale amministrazione del regno!

isline ha detto...

L'iva dimezzata fu introdotta quando c'era Stream e il proprietario era Berlusconi.
Sicuramente c'è un conflitto di interessi e di certo Berlusca lo fa per il suo tornaconto, tuttavia non sono daccordo con l'esistenza di tali agevolazioni.

nandina ha detto...

ma il punto è proprio questo.
Perchè tutti parlano dell'aumento dell'IVA a Sky come un mettere le mani in tasca agli italiani?
Perchè l'opposizione parla così poco del fatto che il punto non sono i 2€ in più che dovrò pagare ma il fatto che ciò fa un favore guardacaso a chi ha il potere di prendere queste decisioni??

Chit ha detto...

Rispondo a Franca: no, non sarebeb stato giusto se del "benefit" non ne avesse goduto una tale Tele+ di proprietà Mediaset (ma è un caso) che pagava addirittura il 4%!

Poi si sa, quando si diventa presidenti del consiglio e si vendono le quote i benefit... non servono più!?