lunedì 3 novembre 2008

P2 e Massoneria

Sulla questione della trasmissione televisiva a cura del gran visir della P2, Licio Gelli, non mi meraviglia il silenzio assordante di Silvio Berlusconi (tessera n. 1816), né le poche parole dette dalla Finocchiaro ["sconcertante che un personaggio come Licio Gelli diventi una sorta di star televisiva e che una rete privata presenti in pompa magna un tal avvenimento. Non si tratta di volontà di censura ma di difesa della legalità e della democrazia italiana"] seguite dal nulla.
Mi meraviglia il silenzio dei gran maestri delle tre logge massoniche ufficiali.
Anche loro, a suo tempo, avevano apparentemente preso le distanze dalla P2, ma che oggi non abbiano più niente da dire, ripeto, mi meraviglia.
Almeno facciano finta, dicano qualcosa da veri massoni!

7 commenti:

Franca ha detto...

E' una situazione allucinante.
Siamo veramente alla frutta...

S.B. ha detto...

L'hanno detta in realtà, ma con il cappuccio in testa non si è sentito niente!
Comunque concordo con Franca, siamo alla frutta

pibua ha detto...

...frutta marcia per giunta!

isline ha detto...

Non so niente di questa storia...sono allibita! Meno male che non guardo la TV!

flo ha detto...

Non tutti ne sono a conoscenza, ho informato una persona ieri sera che mi ha guardata come se avessi detto qualcosa del tipo "sai che adoro il pancione di Ferrara?"

BC. Bruno Carioli ha detto...

Il gran maestro unico ha un allievo prediletto.
A suo dire solo Berlusca può fare la grande riforma.

zefirina ha detto...

non ci sono più i massoni di una volta