lunedì 20 ottobre 2008

Qualcosa su Colin Powell

Sono tutti felici e contenti perché Colin Powell, l'ex segretario di Stato US, ha annunciato il pieno appoggio a Barack Obama alle prossime presidenziali statunitensi.
Io, che com'è noto vado spesso controcorrente, non esulto per niente.
Colin Powell, per chi se lo fosse dimenticato, è quello che nel 2003 aveva portato all'Onu quelle che secondo lui erano le prove che Saddam Hussein deteneva armi di distruzione di massa.
Sebbene gli esperti avessero setacciato ogni angolo dell'Iraq senza trovarne traccia, lui aveva orgogliosamente mostrato una boccetta con dentro il famigerato antrace dicendo più o meno che quelle erano le prove e facendo in modo che dopo succedesse quello che è successo (e che purtroppo sta ancora succedendo).
Non vorrei che in un vicino futuro il buon Colin si presentasse a Obama con qualche boccetta o fiaschetta piena di qualcosa, dicendo che trattasi magari di uranio arricchito iraniano.
Perché il lupo perde il vizio, ma non il Powell.

13 commenti:

Signor Ponza ha detto...

Intanto l'effetto Colin è già valso qualche punto percentuale nei sondaggi, però come te anch'io sono un po' scettico.

Titus Bresthell ha detto...

altrochè un po' scettico...
ciò dimostra che lì, come qui, le diverse fazioni politiche tendono a somigliarsi preoccupantemente.

Franca ha detto...

Perfettamente d'accordo con "Titus"...

guccia ha detto...

Strana la speranza italiana di sinistra su Obama

Paz83 ha detto...

purtroppo credo anche io sia giusto diffidare. e diffidare molto. Non scherziamo nemmeno

Neoconservatore ha detto...

In effetti è ridicola la speranza della sinistra per Obama, in Italia sarebbe economicamente a dx del Pdl, parla di concorrenza tra scuola pubblica, una eresia in Italia.
Comunque ho visto un tuo post di marzo in cui affermavi che l'Iran del nazista Ahmenadinejhad sareebbe stato bombardato in pochi giorni...

Ed ha detto...

@Neoconservatore: dove l'hai visto scritto che io avrei detto che sarebbe stato bombardato l'Iran?

Alberto ha detto...

Un furbacchione questo Powell. Prima la fialetta di antrace mostrata al mondo, poi, quando in Iraq le cose sono andate come sono andate, s'è tirato fuori. E adesso sale sul carro di quello che pare il vincente.

Neoconservatore ha detto...

"Venerdi di passione"
"Il sei aprile(cominciate il conto alla rovescia,please)gli Stati Uniti etc" 30 Marzo 2007
E' passato più di un anno e mezzo e nessuno ha ancora toccato l'Iran.

Riguardo l'Irak ovviamente esseno Kofi Annan e i suoi dirigenti sul libro paga di Saddam,avendo Chirac accordi petroliferi con Saddam, essendo Schoereder e Prodi filo russi e alla fine delle loro carriere politiche nazionali sono stati anche ricompensati(gazprom- ONU), era chiaro che la guerra in Iraq sarebbe stata presentata come una guerra ingiusta contro un brav'uomo.

Sommato all'antiamericanismo delle masse europee, chiaramente la demonizzazione ha ben funzionato.

Neoconservatore ha detto...

Comunque spero che ne tu ne nessuno dei tuoi utenti che critica gli Stati Uniti per la questione delle armi di massa in Iraq sia complottista sull'11 settembre.

Io penso che non avendole trovate non c'erano, ma è chiaro che se qualcuno mi dicesse l'11 settembre l'han fatto gli americani, posso facilmente pensare che le armi di distruzione di massa ci fossero e le hanno appositamente spostate nei paesi arabi vicini,come la Siria,oppure che coloro che traevano vantaggio da una perdita di credibilità americana (CIna Russia Francia) abbiano operato per farle sparire.

Ed ha detto...

@Neoconservatore: avevo riportato una frase presa da canisciolti e effedieffe, e lo si capisce continuando a leggare. Evidentemente non mi conosci ancora perché se così fosse sapresti che.
1)In molti post ci metto un bel po' di ironia;
2)Sapresti che non sono complottista ma le storie raccontate dall'amministrazione US sull'11 settembre non mi hanno mai convinto e non mi convinceranno mai.

Neoconservatore ha detto...

Ma tendenzialmente coloro che sono a sinistra sono pacifisti e complottisti solo quando di mezzo c'è Israele o l'America mica per gli altri.
E tu sull'11 settembre lo confermi

Ed ha detto...

Per quanto mi riguarda sei fuori strada, mi dispiace. E la "discussione" per quanto mi riguarda, finisce qui.