giovedì 18 ottobre 2007

La grande Madre Russa

Dunque non ci sarà bisogno di andare a cercare con il lanternino gli armamenti nucleari in Russia: Putin l'ha detto chiaro e tondo che ha piani grandiosi per gli armamenti (compresi sommergibili nucleari, fionde al plutonio e frecce al curaro).
Quindi, una preghiera a Bush e al futuro Presidente americano: lasciate perdere che è meglio.
Anche perché non essendoci più Berlusconi al Governo (è risaputa la sua grande amicizia con Vladimir che non è più comunista), se a quello gli girano le palle, qualche missile poi lo spara a noi.
Lo Zar (come viene simpaticamente definito ultimamente) ha alzato la cresta e ha pure chiesto agli USA una data certa del ritiro dall'Iraq.
Un modo gentile per domandare: "Quand'è che vi togliete dalle palle?"
Il Dalai Lama va da Bush e i cinesi si offendono. Putin va da Amadincomesidice e si offende qualcun altro.
L'autunno sarà caldo, l'inverno freddissimo (avrebbe dovuto arrivare oggi: lo sto aspettando) e il pianeta si sta riscaldando. La guerra sarà fredda o calda?
Se per caso vedrete un plastico da Vespa, con i modellini dei missili russi e qualche esperto italiano a spiegare come gli Usa riusciranno ad annientare la Russia, fatemi un fischio.

15 commenti:

zefirina ha detto...

veramente questo vuole diventare lo zar di tutti gli zar e nessuno dice niente, non sento una grande preoccupazione in giro, e del fatto che il nano malefico sia suo amico???? manco!!!
c'è da stare poco allegri

andrea opletal ha detto...

me lo aspetto già Vesta e le sue "profetizzazioni" ... probabilmente ci sarà anche un calciatore (magari Coco che lo hanno cacciato dall'isola) e un paio di veline che non guastano mai !!!

...ci vorrebbe veramente un bel missile !

signor ponza ha detto...

Alla fine si torna sempre al risiko, il miglior gioco di tutti i tempi!

Lupo Sordo ha detto...

A me fa più paura Putin che l'URSS...

chit ha detto...

Considerando che il gas per riscaldamento ce l'hanno i russi e noi lo prendiamo da là... temo che da noi la guerra sarà freddissima! :-(

aggery ha detto...

A mio avviso una Russia nuovamente superpotenza potrebbe tenere un po' a freno il texano dal cervello di ghiaccio, ma una Russia superpotenza guidata da Putin non so quanto possa giovare all' umanità.. E' triste constatare come le nuove classi politiche valgano ben poco se paragonate a quelle passate. Dove andremo a finire..? intanto la mia prossima casa avrà un bunker, proprio come Villa Certosa.

Ed ha detto...

@Zefirina: non dice niente nessuno perché sennò ci chiude il gas ;-)
@Andrea: sì, facciamo due o tre (non ti dico dove, tanto lo puoi immaginare)
@signor ponza: io odiavo il Risiko per via di quella komciachca Pucchiacchia come diavolo si chiamava. Perdevo sempre :-(
@Lupo Sordo: pure a me.
@Chit: infatti. Calcola che prima c'era Scajola che andava a chiedere il gas e due bombole le ha portate pure a me ;-)
Ora chi ci va?!!
@Aggery: lo so, ma quando esci dal bunker? :-(

guccia ha detto...

Ti dirò per ora a me schifisce e preoccupa di più che ce ne siamo fottuti della Cecenia in tutto questo tempo. Putin è Putin da sempre, non ce ne eravamo accorti? Se ci teniamo il gas chi glielo va a spiegare, poi, a Bush che preferiamo il riscaldamento all'alleato americano?

Franca ha detto...

Premesso che, ovviamente, sono contro il nucleare (anche a fini civili figuriamoci per quelli militari!), meglio due blocchi contrapposti che una sola potenza a spadroneggiare sul mondo

zefirina ha detto...

e che ce importa, noi scappiamo a Rio

zefirina ha detto...

io risiko LO ODIO!!!!!

enrico ha detto...

ieri sera ho visto vespa che sboffoncellava bevendosi due bicchieri di vino per dimostrare se era ubriaco o no. C'era davvero bisogno dell'etilometro? Mi sono poi addormentato e ho perso l'esito. Sai dirmi com'è andata a finire?

S.B. ha detto...

Inquietante..

Antonio Candeliere ha detto...

Putin purtroppo, ha semplicemente risposto alla non rinuncia degli americani alla corsa agli armamenti.
Gli USA istigano alla violenza.

Anonimo ha detto...

a me Putin non piace per niente, ma capisco benissimo che si sia un pò incacchiato a vedersi puntare i missili contro...perchè ovviamente gli USA non li hanno messi nelle loro fedelissime colonie polacche e ceche per difendersi dall'Iran...e che l'Italia non abbia niente da obiettare su questo è il colmo! sudditi di zio Sam siamo e sudditi rimarremo