lunedì 3 settembre 2007

Gendarme suicida in Vaticano

Curioso come vengono date le notizie.
Repubblica.it scrive:

ROMA - Un giovane agente della Gendarmeria Vaticana si è ucciso questa mattina alle 7.30 nella caserma del Corpo. Alessandro B., 26 anni, si è sparato un colpo di pistola alla testa, nel bagno della caserma.[...]

Corriere.it scrive:
CITTÀ DEL VATICANO - Alessandro Benedetti, 26 anni, originario di Foligno, agente della Gendarmeria vaticana, si è ucciso lunedì mattina nella caserma del Corpo. Si è sparato un colpo di pistola alla testa nel bagno dell'alloggio che occupava.[...]

Puo darsi che al Corriere siano più "avanti" e che invece di "questa mattina" abbiano scritto "lunedì mattina" sentendosi già a metà settimana, oppure può darsi che, dopo aver preparato il pezzo, aspettassero l'ok da qualcuno per pubblicarlo, così, nel caso il benestare fosse arrivato tra qualche giorno, non ci sarebbe stato nulla da correggere.
Si sa: i fatti di sangue in Vaticano sono sempre una brutta faccenda, anche se poi finiscono nel dimenticatoio velocemente.
Link 1 e 2

8 commenti:

Lameduck ha detto...

Funerale religioso o laico? Bella domanda per Ratzinger.

andrea opletal ha detto...

dai lunedì è più originale !!!

Ed ha detto...

@lame: oggi sei particolarmente attiva :D
@andrea: al curier sono più precisi!

Franca ha detto...

In Vaticano ad essere sepolta sarà la verità

andrea opletal ha detto...

... ho sistemato i feed, grazie per la segnalazione era solo un errore nell'indirizzo!

ciao

S.B. ha detto...

Certo che non deve essere un bell'ambiente quel Vaticano lì..

Alberto ha detto...

I fatti di sangue in Vaticano hanno la stessa cortina fumogena dei fatti di sangue nel Principato di Monaco.

MIRI ha detto...

mi associo a Franca... però aggiungo che non solo in Vaticano sarà sepolta la verità purtroppo... basta essere al potere e la morale e la verità sparisce...
mah...