giovedì 5 luglio 2007

Follia e 500


La nuova 500 mi piace. Probabilmente è un po' cara, però ha il suo fascino.
La presentazione di ieri a Torino sarà stata un po' troppo hollywoodiana, ma un po' di grandeur all'italiana non fa male. Lapo l'abbiamo preso per il sedere un po' tutti, quando indossava quella felpa pacchiana. Eppure ne ha vendute una cifra e ha rilanciato il marchio.


Ieri sera ho visto anche Follia, il film di David Mackenzie tratto dal romanzo di Patrick McGrath.
Mi dispiace per Mackenzie e tutto lo staff, ma nessuno è riuscito a trasmettere l'erotismo, la passione e, appunto, la follia, che sono nel romanzo.
Stella non è sufficientemente sensuale, così come non lo è Edgar. E pazzo non lo è abbastanza il dottor Cleave.
Sì perché il succo del romanzo è: in fondo, chi è tra tutti, il più fuori di melone?
Comunque andatelo a vedere. Poi mi direte. Ma se possibile, leggete il romanzo. Già il titolo in italiano non c'entra nulla con quello inglese: Asylum significa manicomio, ma anche asilo, rifugio.
Quello in cui si ficca Stella.

7 commenti:

Franca ha detto...

Che dire? Oggi basta parlare di terrorismo che passa qualunque cosa.
Ma tu pensi che quando hanno abbattuto le torri gemelle, nessuno lo sapesse? I mitici servizi segreti americani, capaci di organizzare colpi di stato in tutto il mondo, sono così sprovveduti? Prima di chiudere lo spazio aereo, bisognava aspettare l'attacco al Pentagono?
E' un po' difficile da mandare giù.
Credo che persino in Italia, con i nostri servizi un po' più casalinghi dei loro, avremmo saputo far meglio...

Giuseppe T. ha detto...

Anche a me piace la nuova 500, davvero bella.

A proposito di torri gemelle (e di Iraq), sentito le dichiarazioni del ministro alla Difesa Australiano? Arrivano le prime accuse/sospetti da parte di un politico di un governo occidentale.

OT: Per il PDF hai risolto? Fammi sapere ;-)

Ciao e buona serata

Ed ha detto...

@Franca: grazie per la visita. Oggi ho visto il video del ministro francese Christine Boutin su www.reopen911.info
e ho letto del ministro australiano. Qualcuno comincia a lasciarsi scappare qualcosa di troppo.
Giuseppe: non ho risolto il problema. A me serve per wordpress e non so se va bene lo stesso. Quando c'è da correggere codice o sostituirlo, mi viene ansia. Ti saprò dire, comunque.

beppestarnazza ha detto...

Si, Ed. Aspettavo questa nuova 500. Avevo visto i disegni preliminari già nel 2004 e mi chiedevo se sarebbero riusciti nell'impresa di dare alla luce un'auto con un pò d'anima (sono tutte un pò insipide le auto, oggi). Mia moglie cambierebbe la sua (vera) 500 con questa ma ... non mi convince pienamente. Poi se mettiamo lo spot che ho visto oggi: lungo, patetico e con una serie di riferimenti alla storia d'Italia messi a caso. Quasi quasi non mi piace più.
Saluti.

emmart ha detto...

La 500 è stupenda.
Follia pure.
Il film non l'ho ancora visto. Avevo visto Spider (tratto da un altro libro di Mc Grath) e non mi era dispiaciuto: le atmosfere allucinate del romanzo erano rese benissimo su pellicola.
ps: Moebius ok, Jodorowski ok, ci aggiungo anche Blade Runner... Ma... Velenero? :D (se passa di qua mi scotenna virtualmente!)

iMod ha detto...

"Lapo l'abbiamo preso per il sedere un po' tutti...": non è solo una metafora! ;-)

zefirina ha detto...

la teoria che ci fosse bush dietro le torri gemelle l'avevo già sentita e mi sembra di aver visto anche un documentario che avvalorava la tesi
la nuova 500 è carina ma non è poi così piccola, quindi non ha la stessa utilità, almeno per me allora preferisco di gran lunga la lancia musa
il film a me è piaciuto, anche se a volte gli attori sembravano un po' statici nonostante le infuocate scene di sesso (infuocate poi...)
certo è che quando uno legge un libro vede luoghi e personaggi con la sua fantasia