giovedì 12 aprile 2007

La Cina è troppo vicina

Si legge che ci sono state bombe in Parlamento (quello di Bagdad, purtroppo), che è saltato un Ponte (quello sul Tigri, purtroppo) poi su TGCOM spicca questa sconvolgente notizia:
"La tensione cresce di minuto in minuto
Si sono riversati in duecento in via Paolo Sarpi, "cuore" del quartiere cinese per protestare contro i vigili urbani ritenuti "colpevoli" di aver preso una decisione sbagliata in merito a una contravvenzione. Nessun ferito, ma la sollevazione popolare dei cinesi sta montando. In tutto il quartiere sventola la bandiera cinese.
"
Belìn, sembra un comunicato di un inviato di guerra.

2 commenti:

pibua ha detto...

I cinesi sono piccoli ma sono tanti e "fetenti", e poi sono anche comunisti... :-)

PS Mi sorge un dubbio...non sarai mica genovese?

Hadamard ha detto...

Male, molto male...