martedì 13 marzo 2007

Lotta continua

Il Papa lotta quotidianamente perché sa che non ce la farà. Ha paura che qualche pecorella, usando il cervello, possa momentaneamente perdersi.
Però sta facendo una strana politica pure lui.
Da una parte dice che non vuol più dare la comunione ai divorziati. E vorrei sapere come si fa. Dal momento che ormai la confessione è un optional, se un divorziato va a messa lontano da casa e si presenta al sacerdote per prendere il sacramento, quello che fa? Gli chiede se è divorziato o sposato? Allora schediamoli i divorziati e mettiamo le foto segnaletiche in tutte le sacrestie sennò facciamo qualche pasticcio.
Dall'altra incontra quel comunista di Putin e vuole un ritorno al latino.
Francamente se fossi un cattolico praticante avrei un po' le idee confuse.
Non mi stupirei di vederlo dal Vespone, una delle prossime sere.

20 commenti:

Pignolo ha detto...

leggere quello che dice il papa o leggere a riguardo del papa mi irrita le pelle. Comunque è dura!

Chris ha detto...

Io invece non sono per nulla confuso.

fabio ha detto...

è una vergogna che il TG1 apra il giornale con il papa che fa il sindacalista della classe politica.
Non solo non ha nessun diritto a dare 'suggerimenti politici', non dovrebbe comunque passare dai canali d'informazione nazionali.
che lo pubblichi l'osservatore romano mi sta bene, che sia la prima notizia del tg1 è vergognoso.

Ed ha detto...

@Chris: beato te! OT: hai notizie di Silvia?
@Fabio: pare che ci sia un articolo della costituzione (il 68) che vieta al Papa di interferire sulle scelte dei parlamentari. Ma devo veirficare: l'ho sentito ieri a Zapping.
@Pignolo: eh sì..è dura!

velenero ha detto...

La storia della comunione funziona così:

sta per essere introdotta sul mercato una nuova ostia in cui è contenuto un microchip... quando l'ostia finisce in bocca, il microchip analizza la saliva e, dal DNA, capisce se sei un buon cattolico o uno sporco peccatore divorziato che sta provando a fare il furbo... in quel caso il microchip si autodistrugge con un'esplosione fragorosa ed il problema è risolto.

Chris ha detto...

@Ed: Ehm....Silvia chi?
Invece per tornare al discorso di prima, i problemi se li fasempre chi ne sta fuori e non ne sa abbastanza, ma ti assicuro che quelli che ci sono dentro mica se li fanno. Anzi hanno la visione ben chiara. Non capisco tutto questo accanimento sull'ingerenza della Chiesa (in generale).Il problema è inesistente. I politici sono lo specchio di chi li vota. Se la politica fa leggi vicine alla fede cristiana oppure sta a sentire quello che dice la Chiesa e di conseguenza ruota la politica verso la fede cristiana risulta solo dal fatto che evidementemente molti politici propendono verso quei valori. Quindi non ci trovo nulla di scandaloso, significa che alla maggioranza degli italiani va bene questa direzione. Questa non si chiama ingerenza a casa mia ma democrazia.
Per cambiare le cose Ed hai solo un modo, convincere altre persone che politicamente quei politici non vanno e quindi cambiarli.
Per il momento, visto che siamo liberi (quasi) la maggioranza, come è giusto che sia, vince.

Ed ha detto...

@Chris. Allora lo vedi che non dovrebbe esserci bisogno di una lotta così accanita da parte della chiesa e che se la fa è proprio perché i politici su cui in teoria conta, potrebbero (come successo per aborto e diverozio, tanto per dire) ragionare diversamente?
Silvia è Undine, Irriflessioni, mi dispiace non sapere più nulla di lei.
@Vele: è la comunione 2.0! :D

valentina ha detto...

E chi te l'ha detto? Hai fatto un sondaggio personale in merito? Ti assicuro che @Chris: alla maggioranza degli italiani va bene questa direzione? alla maggior parte degli italiani (anche ai cattolici praticanti) non darebbe nessun fastidio se approvassero una qualsiasi forma di legge per le coppie di fatto, e se i politici virano verso la chiesa non è perché sono lo specchio degli italiani, ma per altri interessi.

valentina ha detto...

@Ed: ma perché chiedi a Chris di Undine? Dalle ultime notizie so che non aveva più un pc a disposizione... per il resto ci manca tanto!

Ed ha detto...

@Vale: perché sapevo che con Chris avevano anche contatti prima delle elezioni dell'anno scorso e non sapevo che tu potessi saperne. Silvia mi manca anche perché non so se sta bene, se le è successo qualcosa e cose così...quando ci penso me lo chiedo. Al limite mi basterebbe sapere che le va tutto bene.
Grazie per la tua informazione ne so già un pochino di più.

milton ha detto...

Io mi irrito per esempio quando sento dire che alla manifestazione sui diritti dei conviventi c'erano dei bambini sfruttati, portati lì senza il loro consenso o cose così.
La domenica mattina in chiesa quanti bambini ci sono perché fermaemnte convinti? Quando loro faranno la loro manifestazione del family day mi auguro che non ci siano bambini, altrimenti: autogol.
Ma che razza di family sarà senza bambini?
A proposito di questi commenti dai un'occhiata al mio blog, che ci sono le vere carnevalate...

guccia ha detto...

L'intolleranza nasce dalla paura del diverso, del non allineato. La paura della diversità è sempre ignoranza dell'altro e del mondo. Il soggetto che mette in mostra la sua diversità rifiuta l'autorità e deve essere attaccato in difesa dall'attuale stato di potere.
La cultura nasce dal saper fare di ogni diversità una ricchezza, dal saper vedere il mondo con gli occhi liberi da regole codificate, da strategie psicologiche e fisiche di forza.
Gerarchia ecclesiastica, è già inquietante solo il termine che hanno scelto.

giulia ha detto...

Hai perfettamente ragione, io non sono più nè cattolica, nè tantomeno praticante Ciao Giulia

Chris ha detto...

@Ed: Mi spiace Ed ma da dopo le elezioni non ho più notizia e sinceramente non vado sul suo blog da lustri. Ma vedrai che starà bene:)

Chris ha detto...

@Valentina: se la maggioranza della gente vota moderato e mette politici in Parlamento che non vogliono questa legge significa che la maggioranza degli italiani non la vuole questa legge. Che significa sondaggio? I rappresentanti sono lo specchio di chi vota no? Scusate ma secondo voi ci sono coglioni che votano contro i loro ideali ed i loro interessi? Ehm...vabbeh, come non detto.

@Ed: La Chiesa non fa lotta accanita, evangelizza perchè è suo dovere farlo. Punto. Tu sei libero di ascoltarla o meno. Lo Stato laico è libero di seguire o meno.Ri-punto.
Chi si accanisce è la gente come voi che si ostina a parlarne. Ma se non vi tange nulla, perchè ne parlate tanto? Forse vi tocca nell'intimo? Probabile...

Ed ha detto...

@Chris: grazie per le informazioni.
Per quanto riguarda la lotta della Chiesa: so che questa polemica potrebbe andare avanti per anni, e francamente non ne ho molta voglia.
Non mi tocca nell'intimo. La trovo una questione di ingerenza, e m'infastidisce perché cerca di influenzare le coscienze, un po' come ai tempi del divorzio e dell'aborto, per fare due esempi. Tu forse non eri ancora nato, io sì. E andavo a messa.
Ciao.

Chris ha detto...

@Ed: Ma non c'è ingerenza questo è il punto. La Chiesa parla agli uomini così come tu dici la tua sul tuo blog. Pulpiti diversi, non metto in dubbio, ma ognuno usa i mezzi che ha. Tu hai il diritto di dire la tua e loro no? Su che basi? Lo stato è laicista? Si o no? Io direi di si dato che non ci troviamo in una teocrazia, quindi non capisco dove stia questa ingerenza di cui tu parli. Scuote le coscienze la Chiesa? Fa bene. E' il suo dovere quello di evangelizzare se no andrebbe contro la sua missione. Ripeto, i politici sono lo specchio di chi li vota, se no non starebbero li. I politici da indipendenti scelgono. Altro che ingerenza, a casa mia si chiama Democrazia. Ma non mi stupisco sai? E' la logica della sinistra massimalista e del relativismo quello di andare contro Dio. Farebbero di tutto pur di andare contro i principi cristiani. Ma grazie a Dio sono in minoranza e il voto del 9 di Aprile l'ha ribadito una volta di più, nonostante Bertinotti & C tengano, spesso , in scacco questo governo. Ti sei mai chiesto come mai come mai un partito moderato di centro come la Margherita possa stare in alleanza con i radicali di sinistra? Solo potere? Prova a domandartelo, allora forse incomincerai a vedere come stanno davvero le cose.

P.s Non vai più a Messa? Sei sempre in tempo per incontrare Cristo nuovamente. Lui è li che ti aspetta e non ti chiede nulla ti lascia libero. A te la scelta. Chi ci rimette non è di certo lui.

Ed ha detto...

@Grazie Chris, ho già dato. Il mio Dio lo prego altrove.

Chris ha detto...

@Ed: Non esite un "tuo Dio". Esiste "Dio" e basta.

valentina ha detto...

@Chris: tu stai male.
diamoci un taglio qui e non puntualizzare sempre con la tua arroganza.