martedì 30 gennaio 2007

Back To Avignon

Ma perché il Papa non se ne torna a Avignone con tutti i suoi cardinali?
Si starebbe così bene senza di loro! Se siamo indietro di trent'anni rispetto al resto d'Europa è proprio perché Prodi dice, riguardo ai pacs, che "bisogna ascoltare quel che dice il Vaticano". E il Presidente Napolitano a ruota.
Figuriamoci se ai francesi è venuto in mente di ascoltare il Vaticano, in materia di pacs, di divorzio o di aborto, per fare tre esempi degli ultimi trent'anni.
Avignone non sarà Roma, non c'è il Tevere, però c'è il Rodano; non c'è il ponentino, ma c'è il mistral, d'accordo, ma pensate che bello se decidessero di traslocare e di finirla di rompere le palle a noi italiani!

6 commenti:

Pignolo ha detto...

Ma che fai?! Attacchi il Vaticano? Lo sai che non si può!

Ajeje87 ha detto...

si sogna ad occhi aperti qui, vedo :)

Spartacus Quirinus ha detto...

Io mi accontenterei che se ne andasse da Roma, magari a Milano ma questo non risolverebbe il problema... però data la sua nazionalità suggerirei Norimberga!

STELLA ha detto...

Si, nel frattempo nominerei un po' di politici "cardinali", così ci togliamo dai piedi pure loro, che ne dici? Tutti ad Avignone!!

Dblk ha detto...

Ad ogni modo io sto ancora cercando di capire se i vescovi hannno attaccato o lodato Napolitano... Mah... Ciao, Dblk

Anonimo ha detto...

credo che sant'elena sia ancora libera...

nicola