venerdì 24 novembre 2006

Libero

Non ho ancora capito bene se il quotidiano Libero, diretto da Vittorio Feltri, è scritto da giornalisti o altro.
Fatto sta che il quotidiano che prende dallo Stato un finanziamento di cinque milioni e 371 mila euro all'anno grazie alla formula dei due deputati del Movimento Monarchico (ricordate l'inchiesta di Report?) brucia la bella sommetta con le querele a causa di quello che scrive e di chi lo scrive.
Facciamo una bella cosa: non diamoglielo più quel benedetto finanziamento.
Prima imparino a fare i giornalisti (e l'etica dei giornalisti), poi ne riparliamo.

2 commenti:

Prof.Spalmalacqua ha detto...

I soldi li prendevano (chissà se hanno smesso veramente dopo la sospensione di Farina) anche dalla CIA.
Comunque sono d'accordo, prima vadano a scuola di giornalismo.
Prof.Spalmalacqua

Ed ha detto...

Il bello è che Farina ha continuato a scriverci, mandando lettere al direttore.