giovedì 9 novembre 2006

36 e 38

Non è febbre.
Sono le taglie che il ministro Giovanna Melandri vuole abolire dalle sfilate di moda per evitare che le ragazze tirino troppo la cinghia.
Come si fa a dar torto a una topolina così?

Giovanna Melandri
Se però cambiasse look sarebbe ancora meglio.

13 commenti:

Massimo ha detto...

un'altra decisone forte della ministra.

forte come le calze da 140 denari che porta.

Scusa, ed, io non ce la faccio più: tra lei ed il cicoria, sommati, arriveranno ad una giornanta di lavoro nella loro vita?

Ed ha detto...

Eddai Massimo, non infierire. Il cicoria non lo so, ma lei ha lavorato finora.
E' scesa in campo a salutare i calciatori della nazionale, li ha premiati quando hanno vinto, forse insegna l'inglese a Totti...vuoi mettere!

Dblk ha detto...

Who is the cicoria? Ciao, Dblk

Massimo ha detto...

ed, hai ragione!

er cicoria è rutelli, dblk

STELLA ha detto...

Ma ragazzi, osservate meglio: 40 denari, ma autoreggenti!!! Forse le scarpe non sono quelle giuste..
Cmq sta storia delle taglie è giusta, provate ad entrare in un qualsiasi negozio di abbigliamento per ragazzine, si arriva a malapena alla taglia M, e se trovi la L non entra manco un braccio!!

Massimo ha detto...

autoreggenti? e dove le vedi, di grazia?

Ed ha detto...

Stella ora ci devi spiegare. Il mio occhio non arriva fin laggiù in fondo!

STELLA ha detto...

Si nota il pizzo sulla gamba accavallata, a me sembra così, e poi lei è da autoreggenti non certo da collant!

Massimo ha detto...

mah, per me è un riflesso, la melandri non è da autoreggenti, however...

contevico ha detto...

Quale argomento è rimasto sulla quale la Melandri non abbia ancora pontificato?

Ed ha detto...

Vabbè, ho capito: dovrò controllare di persona, la tua tesi non mi convince, Stella.
Conte: le calze autoreggenti!!

Lameduck ha detto...

Un bell'esemplare di D'Alema femmina.

Ed ha detto...

D'Alema porta i collant rinforzati dietro con su scritto "No thank you", Lame ;-)